Gioco: perché è importante per il Jack Russell

Inutile raccontarsi storie, il Jack Russell Terrier è un cane pieno di energie ed è di norma un gran giocherellone.
Sapevi che il gioco è l’unico comportamento che non ha alcun fine biologico, ma i cani giocano solo perché è divertente farlo?

Nonostante il gioco sia fine a se stesso, è importantissimo per lo sviluppo psico-fisico del cane, perché vengono messi in atto senza serietà alcuni moduli di comportamento propri della sfera riproduttiva, alimentare, di caccia, ecc. che vengono perfezionati attraverso il gioco e poi riprodotti nelle sfere di appartenenza veri e propri.

 

Migliora la comunicazione

Il gioco migliora la comunicazione tra noi e i nostri amici Jack: infatti agevola il processo della socializzazione, favorendo lo sviluppo di nuovi legami sociali.
I cani cominciano a voler giocare intorno alla terza settimana di età e e ne sentono il bisogno per tutta la vita. Capito? Tutta la vita! Quindi, non accampare scuse e non smettere di giocare con il tuo amico solo perché è in là con gli anni, anzi, giocare lo aiuterà a mantenersi vispo anche quando sarà anziano. 

Parson Russell Terrier_Jack Russell_importanza del gioco

Sunny e Barney (Parson Russell Terrier

Anche il gioco con gli altri cani è importante. Il gioco infatti è il modo migliore per imparare a relazionarsi, per cui è importante permettere al cucciolo di giocare libero con tanti cani diversi, sia per età che per razza. 

Come capire se il nostro amico vuole giocare

Il cane comunica con il corpo e indica con dei segnali ben precisi che vuol giocare. Si chiamano in gergo “invito al gioco“. Il più usato è l’inchino: il cane abbassa il petto e schiaccia i gomiti verso il pavimento e solleva il sederino scodinzolando.
Alcuni abbaiano in modo allegro per richiamare l’attenzione del prescelto compagno di gioco.

Pallina_giocare con il jack russell terrier_importanza gioco

Martina e Kenya giocano con la pallina

Se da un lato i cani per tutta la vita hanno la necessità di giocare con i loro consimili, tuttavia ciò non riduce il divertimento tra cane e padrone, per cui è fondamentale continuare a giocare con loro, perché il gioco costruisce una relazione solida ed equilibrata cane-padrone.
Un esempio? Quando ho cominciato a fare sport con Pixel avevo inizialmente scelto l’agility, ma dopo qualche lezione ci siamo accorti che il nostro rapporto aveva bisogno di essere rafforzato e per questo il mio coach, Alfonso Sabbatini, mi ha consigliato di provare con il disc dog (e così ho conosciuto Naima e Lorenzo).
Ad un anno di distanza ho riprovato a fare agility e i risultati sono stati sorprendenti: Pixel è molto più concentrata su di me (quando è nella sua giornata sì) e segue i miei movimenti e pare che le piaccia proprio fare agility.

Cosa significa giocare

Chiariamo subito una cosa: giocare con il proprio Jack Russell non vuol dire portare al parco il proprio cane e farlo stancare. Il fine del gioco non è necessariamente quello di scaricargli le pile, anche perché sappiamo bene che alcuni dei nostri nanetti hanno le batterie inesauribili. E quindi cosa significa giocare con il nostro cane?

Tira e molla_gioco cani_jack russell

Bandit e Milka giocano al tira e molla

Il gioco deve essere sempre controllato e non necessariamente all’aperto. Anzi, a casa si possono fare diversi giochi!
Inoltre bisogna evitare di essere monotoni e proporre sempre gli stessi giochi. Lascia spazio alla fantasia!

Vuoi qualche idea per giocare il tuo Jack Russell? Leggi qui!

Nessun commento ancora

Lascia un commento