Tiziana & Menta qualificate ai mondiali e agli europei di disc dog

Ciao Tiziana! Per prima cosa grazie per il tuo tempo.

Tiziana & Menta_jack Russell_Disc DogTu e la tua piccola Menta avete raggiunto risultati grandissimi e noi di Jack Russell Terrier Istruzioni per l’uso non potevamo non condividere con i nostri lettori la gioia e l’orgoglio di vedere una Jack Russell qualificata sia agli Europei che ai Mondiali di disc dog.
Ma prima di parlare di questo, facciamo 4 chiacchiere.

 

Menta è il tuo primo cane? Raccontaci un po’ di lei e di voi. 

Innazitutto grazie per la bella idea, dare la possibilità di far conoscere il ‘DISC DOG’: il nome dice tutto ma, la realtà è che in tantissimi si chiedono cosa sia.
È uno sport che, giocato nell’ottica della sicurezza, tutti possono praticare.

Sì, Menta è il mio primo cane, anche se in famiglia li abbiamo sempre avuti.
Appena sono andata ad abitare da sola, la casa era tremendamente vuota così è arrivata lei. Adesso ha 2 anni e mezzo e facciamo praticamente tutto ciò che è possibile, insieme!

Quando avete cominciato a fare discdog e come ci siete arrivati? Avete fatto un corso di educazione di base?

Foot Stole_Jack Russell_Disc dog_Menta_Tiziana SolaroNon è tanto che giochiamo, abbiamo debuttato l’anno scorso ad aprile nel DDGP (disc dog gran prix).
Per noi la cosa importante è divertirci dedicando del tempo alla cosa che ci piace fare. Abbiamo iniziato con un corso di educazione di base perché con Menta non volevo sbagliare in niente e devo dire che è stata la cosa più giusta che abbia mai fatto: ho conosciuto il mio cane sotto altre prospettive, osservandolo tanto ed ho trovato la chiave giusta per interagire con lei. Inoltre il volerla sempre al mio fianco implica il fatto che si debba saper comportare in diverse situazioni e, per tornare al disc dog, per impostare dei tricks e per avere il cane in controllo ovviamente occorrono dei comandi base.

Dopo di che siam partite ….

I terrier sono atletici quanto testoni e sono anche dei cani un po’ “spinti”. Hai avuto difficoltà a trovare la giusta dimensione e diventare il fantastico binomio che siete adesso?

Tiziana_Menta_Disc dogTanto è servito il corso di educazione di base perché siamo riuscite a “comunicare” nella maniera giusta, senza sbagliare.
È molto testona: è vero i jack russell hanno la ‘nomea’ di cani molto spinti e ‘schizzati’, io devo dire, sono stata molto fortunata, Menta sa essere anche molto dolce e piano piano ha trovato la sua giusta dimensione nel disc dog ed abbiamo imparato il modo di scaricare tutte le sue energie insieme. 

Il segreto?

Shhhh… DEVI FARGLI PRENDERE IL FRESBEE AL VOLO!! Alla fine si bilancia, focalizza e gestisce.

Il vostro rapporto da quando fate discdog è cambiato? Se sì, in meglio o in peggio e in cosa?

Lei è una compagnia di gioco e di vita, non c’è niente da fare!!! Una cosa che mi è stata detta prima di iniziare questa disciplina è che avrai gli occhi del tuo cane fissi su di te e direi che è una delle cose più belle…

Cosa consiglieresti a chi vuole intraprendere la strada del disc dog con il suo jack?

Consiglio di affidarsi ad un istruttore, di non fare da soli perché ci sono tante cose da tenere in considerazione: se lanci male un disco, il cane tenta di prenderlo lo stesso, può saltare e farsi molto male.
Consiglio di seguire stage con bravi relatori e in Italia ne abbiamo di molto validi. Il campione del mondo 2013 Skyhoundz e 2014 Ufo è italiano: Matteo Gaddoni.

Come ultima cosa consiglio anche di andare a vedere una gara, una dimostrazione per rendersi conto di ciò che si crea nel binomio e di cosa sono capaci di fare questi GRANDI CANI… Ci vuole pazienza, tanta, tantissima, far divertire il cane è la prima cosa, ai podi ci si arriva con calma. Il cane non sa leggere le pergamene né i numeri sui cubi e neppure capiscono le medaglie con il nastro tricolore… ma comprendono ciò che noi trasmettiamo loro.

Le tue routine sono sempre molto coreografiche. C’è una figura che vi piace fare più di un’altra? 

Back Vault_Disc dog_Jack russellSì, confermo le nostre routine di freestyle sono sempre molto ‘saltate’, ma semplicemente perché sono stata una ginnasta. A me piacciono perché ho unito le mie due grandi passioni. Ma senza di lei, Menta, nulla sarebbe possibile. La figura che a Menta piace particolarmente è saltare sul mio corpo,sulle gambe o sulla schiena (i VAULT). Il mio lancio preferito è un semplice back hand, magari sotto entrambe le gambe in salto.

E il tiro che proprio non vi piace o che non vi riesce bene?(idem come sopra)

Ce ne sono tantissimi che non riesco… facciamo prima ad elencare quelli che conosco e che mi vengono bene! Sono dell’idea che sia meglio fare bene ciò che si sa fare… senza strafare, tanto il cane non vede differenza!

Qual è la figura su cui Menta ha avuto più difficoltà? 

La figura dove Menta fa piu fatica è l’over the body, ovvero prendere il disco in volo mentre salta il corpo senza toccarlo. E perchè fa fatica? Lei ama fare leva su di me per saltare più alto.

Dopo quanto allenamento avete cominciato a vedere dei risultati?

Non si può generalizzare, dipende da tanti fattori… io sono fortunata perché Menta è una cagnolina super, ma il 70% lo devi fare allenandoti da sola.

Quante volte vi allenate a settimana? E come?

 Io mi alleno quasi tutti i giorni, da sola. La cosa bella è che occorre solo un disco e un parco. Da sola ti puoi allenare sotto l’acqua al freddo o al caldo e poi starci anche delle ore…

Con il cane sempre sessioni brevi: noi andiamo al parco la sera, una bella passeggiata e 10/15 minuti di allenamento. Questo solitamente a giorni alterni.

 

Raccontaci un po’ di questo anno. Avete portato a casa ottimi risultati qualificandovi agli Europei e ai Mondiali, cosa stai provando in questo momento? (Parteciperete ad entrambe le gare? Ti aspettavi di raggiungere questi risultati?)

Quest’anno abbiamo partecipato a tanti stage e diverse gare: questo ti dà modo di vedere da vicino ‘i grandi discdoggers’ giocare e impari tanto e carpisci qualche piccolo segreto…È un ambiente sano, è bello perché anche in gara ti trovi ad ascoltare ‘i bravi’ che ti danno consigli che ti aiutano sempre.

La mia grande cagnolina Menta si è qualificata agli europei e ai mondiali per due federazioni: la Skyhoundz nella division Microdog e nell’AWI (Ashley Whippet Invitational).

Alla fine abbiamo deciso di non partecipare ai mondiali che si sono appena svolti a CHATTANOGA in America a breve perché ritengo che ci sia tanto altro lavoro da fare. Abbiamo fatto un pensierino per gli europei in Spagna, perché sarebbe stata una bella esperienza con tanti discdogger ma abbiamo preferito aspettare.

Se ci sarà una prossima occasione, non mancheremo!

Non avrei raggiunto questi piccoli traguardi se non avessi incontrato sulla mia strada Riccardo Gaido, il nostro istruttore, che mi sopporta in tutti i miei cambi di blocchi e schemi vari con tanta pazienza e che mi ha aiutato a sviluppare un freestyle tutto mio. Inoltre non posso non ringraziare tutti, in particolare Matteo Gaddoni, che ci ha permesso di lavorare con lui e tutti i DISCDOGGERS, perché ogni gara è un confronto.

Un’ultima domanda: giochi per vincere o per divertirti?

Noi ci divertiamo tantissimo prima di tutto, certo fa piacere salire con Menta sul podio, ma fa ancora più piacere riuscire in quel che hai lavorato!

 

Ma ora basta parlare, godiamoci l’esibizione di Menta e Tiziana lo scorso 17 maggio 2015 durante il DDGP Bologna!

Nessun commento ancora

Lascia un commento